Mi rilasso, torna il sereno

Photo by Marcus Dall Coll

Category

News

Date

Oct 17 , 2018

Il percorso nasce con lo scopo di regalare una pausa di rigenerazione

Tutti i muscoli e gli organi interni abbandonino le tensioni e le contratture, per far fluire l’energia stagnante, rimettere in circolo le endorfine,(ormoni della felicità e del buon umore), e ripristinare un alto stato vitale. In parallelo otterremo lo stesso effetto sul nostro stato emotivo “sciogliendo” pensieri contratti e continui che sottraggono energie all’intero organismo. Eliminando lo stress, sarà possibile prevenire conseguenze fisiche (mal di testa, insonnia, dolori muscolari, disturbi digestivi…) o reagire al meglio. Torna il sereno…Il nostro fisico si rilassa, il nostro animo si alleggerisce.
Il percorso inizia con un morbido approccio sul lettino dell’Hammam della spa.
La sensazione di galleggiamento sul materasso ad acqua, indurrà un immediato involontario rilassamento di tutta la muscolatura e ci permetterà di avere un contatto più efficace e delicato con la persona che si appresta a ricevere il nostro trattamento...
L’Hammam sarà irradiato da cromoterapia nella tonalità dell’azzurro, le immagini che saranno del cielo e/o di acque fresche e fluenti a cui abbineremo i suoni più sinergici.
Nel primo step, proponiamo un bagno di vapore di 10/15 minuti in cui avremo disciolto oli essenziali purissimi di ylang-ylang, arancio amaro, bergamotto, neroli…dalle spiccate qualità rilassanti e rasserenanti.
Gli ultimi 5 minuti di vapore saranno alternati a brevi nebulazzazioni fredde con cui aiuteremo l’organismo a “risvegliarsi”e a “ricontattare” ogni parte di sé.
Tamponiamo quindi il corpo con un telo ed offriamo una tisana al tiglio, verbena e melissa .per reintegrare i liquidi persi e come rito di cura del sé. Nel secondo step pratichiamo il massaggio aromaterapico che, veicolerà gli oli essenziali (lavanda, camomilla, mandarino) ed i loro benefici effetti su tutto il corpo.
Nel massaggio, lo scambio energetico agisce in sinergia ai potenti effetti degli oli prescelti. Possiamo così comunicare ad un livello profondissimo con l’”altro”, toccare “nodi” induriti nel corpo e nei pensieri e lentamente innescare un processo spontaneo di benessere ed armonia ritrovati.
Alla fine del massaggio, una serie di respiri larghi, profondi e diaframmatici ed a seguire ... qualche minuto nel buio e nel silenzio più assoluti per riprendere in maniera graduale e non traumatica il contatto con il quotidiano, con rinnovate energie fisiche e mentali.